il Magnesio della Vita

acquista acqua Llindos

italiano english deutsche 
Servizio Clienti
Numero Verde: 800.12.64.53

Bognanco Acqua e terme

La stazione di cura di Bognanco si trova a 700 metri sul livello del mare (altitudine da tutti ben tollerata) e dista 7 Km da Domodossola.
Bognanco e le sue Terme sono situate in un angolo del Piemonte confinante con la Svizzera, in una valle verdissima ricca di cascate e corsi d’acqua che, non a caso, hanno fatto sì che venisse denominata “la valle delle 100 cascate”. Il clima mite la rende ancora più attraente. Si narra che la scopritrice delle acque minerali della Val Bognanco, nel 1863, bevendo da una sorgente (fonte San Lorenzo, oggi Lindos), scambiò l’acqua per acquavite tanto era il suo pizzicore. Si confidò con il cappellano locale, Don Tichelli che, dopo aver fatto analizzare l’acqua e averne scoperte le proprietà terapeutiche, comprò il campo e la fonte, iniziando lo sfruttamento della sorgente e individuandone altre.
Bognanco si trasformò in un centro termale, di villeggiatura e la sua acqua fu la prima a essere imbottigliata con procedimento completamente automatizzato nel 1929.
Oggi, dopo 150 anni, restano immutati i pregi che allora avevano richiamato l’attenzione di tutta Italia, Europa e America.
A oggi le Terme di Bognanco possono vantare la presenza di più di 20.000.000 visitatori, 10.000.000 dei quali hanno usufruito delle cure idropiniche.

Cure idropiniche - inalazioni - osteopatia - phytopack

Le Terme sono un centro sanitario in cui collaborano medici esperti in idrologia che consigliano cure personalizzate in base all’anamnesi remota e prossima, con personale qualificato per sedute curative dell’apparato muscolo-scheletrico (osteopatia) ed estetiche. Vengono inoltre effettuate inalazioni.
La presenza dello staff medico e di un dispensario farmaceutico assicurano un soggiorno tranquillo sia per coloro che usufruiscono delle cure termali sia per coloro che trascorrono le ferie in questa incantevole valle.
Vengono effettuate a tutti i pazienti visite d’inizio e fine cura.

alimentazione

alimentazione

Come si accede alle cure termali

Ciascun assistito ha diritto a usufruire delle cure idropiniche, con oneri a carico del Servizio Sanitario Nazionale. È sufficiente farsi rilasciare dal proprio medico di base l’impegnativa attinente alla patologia per trascorrere 12 giorni in totale relax.
A Bognanco vi è un parco all’interno del quale abbiamo mantenuto intatte le strutture d’epoca che, ancora oggi, sono motivo di ammirazione e che vengono usate come padiglione di bibitazione, e dancing (il famoso Rubino).
Di recente costruzione è la piscina termale, dotata di idromassaggio, doccioni e piccola vasca riservata ai bambini, la quale organizza svariati corsi in acqua calda a 32 °C.

Bognanco la valle delle 100 cascate

scoprile!

Bognanco Acque Minerali:  scopri chi siamo